Faq e Modulistica

  • 001
    Che cos'è il Bonus Sociale?

    È uno sconto in bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità di Regolazione per Energia reti e Ambienti (ARERA) per assicurare un risparmio alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie numerose. Il Bonus elettrico si riferisce alla fornitura di energia elettrica e vi possono accedere i Clienti Domestici (le famiglie) che versano in condizione di disagio economico e/o di disagio fisico. Il Bonus gas si riferisce alla fornitura di gas naturale e possono accedervi i Clienti Domestici (le famiglie) che versano in condizione di disagio economico. Da gennaio 2021 lo sconto è attivato automaticamente sulla base dell’attestazione ISEE, da presentare annualmente, quindi non è più necessario farne specifica richiesta al proprio comune di residenza. Per maggiori informazioni sulle condizioni per l’ottenimento del bonus, sulle sue caratteristiche ed importi, consulta il sito di ARERA al seguente link: https://www.arera.it/it/bonus_gas.htmIl bonus sociale è previsto esclusivamente per le forniture di gas metano naturale distribuito tramite rete di distribuzione locale e non per il gas in bombola o per il GPL.

  • 002
    I Bonus Sociali sono cumulabili?

    Ogni nucleo famigliare che abbia i requisiti ha diritto al riconoscimento del disagio economico che sia il Bonus elettrico o il Bonus gas. Inoltre, se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti per il Bonus elettrico per disagio fisico, la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

  • 003
    Chi può avere il Bonus elettrico per disagio economico?

    Tutti i Clienti Domestici, per l’abitazione di residenza, intestatari di un contratto di fornitura di energia elettrica: ·       con potenza impegnata fino a 3 kW (per un numero massimo di 4 familiari con la stessa residenza) o a 4,5 kW (oltre i 4 familiari con la stessa residenza); ·       con indicatore ISEE non superiore a 8.265 € o, per i nuclei familiari con più di 3 figli a carico, non superiore a 20.000 €; ·       beneficiari o anche un componente del nucleo familiare beneficiario del Reddito / Pensione di Cittadinanza (RdC / PdC) anche in deroga alle soglie ISEE previste..

  • 004
    Chi può accedere al Bonus elettrico per disagio fisico?

    Tutti i Clienti Domestici affetti da grave malattia o i Clienti Domestici presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali (definite dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011), alimentate ad energia elettrica.

  • 005
    Come si richiede il Bonus Sociale?

    Dal 1° gennaio 2021 gli interessati non dovranno più presentare la domanda per ottenere i bonus per disagio economico presso i Comuni o i CAF.Sarà sufficiente che ogni anno, a partire dal 2021, il cittadino/nucleo familiare presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l'attestazione ISEE utile per le differenti prestazioni sociali agevolate (es.: assegno di maternità, mensa scolastica, bonus bebè ecc.). Come compilare la DSU e richiedere l'ISEE:Se il nucleo familiare rientrerà in una delle tre condizioni di disagio economico che danno diritto al bonus,  l'INPS invierà i suoi dati (nel rispetto della normativa sulla privacy e delle disposizioni che l'Autorità stà definendo in materia riconoscimento automatico dei bonus sociali per disagio economico) al SII*, che incrocierà i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua, permettendo di erogare automaticamente i bonus agli aventi diritto.Eventuali domande presentate dal 1° gennaio 2021 in poi quindi non potranno essere accettate dai Comuni e dai CAF e non saranno in ogni caso valide per ottenere il bonus.

  • 007
    Quanto vale il Bonus Sociale?

    Il valore del Bonus Sociale è aggiornato annualmente dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente entro il 31° dicembre dell'anno precedente. Nel caso di disagio economico per Bonus elettrico e per Bonus gas il valore dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica. In aggiunta per il Bonus gas, il valore è differenziato per tipologia di utilizzo del gas e per zona climatica di residenza. Il valore del Bonus elettrico per disagio fisico dipende dalla potenza contrattuale, dalle apparecchiature elettromedicali salvavita utilizzate e dal tempo giornaliero di utilizzo.

  • 008
    Come si può verificare l’avvenuta corresponsione del Bonus Sociale?

    Il Cliente Domestico può riscontrare l’avvenuta corresponsione del Bonus Sociale direttamente nelle bollette di energia elettrica e di gas naturale corrispondenti ai consumi dei 12 mesi. Per disagio economico il Bonus elettrico e il Bonus gas 2020 in corso di erogazione al 31° dicembre 2020 continuano ad essere erogati. Nei casi in cui il periodo di agevolazione del bonus superi il mese di giugno 2021, sarà erogata l’ultima quota spettante in un’unica soluzione nella prima bolletta utile successiva al 30 giugno 2021 a copertura del 12 (dodici) mesi di durata della medesima compensazione. Il Bonus elettrico e il Bonus gas 2021 saranno erogati agli aventi diritto per l'intero periodo di agevolazione a partire dal secondo semestre 2021 riconoscendo anche eventuali quote di bonus già maturate relative ai precedenti mesi dell’anno. Per disagio fisico il Bonus elettrico continua ad essere erogato con continuità. Lo stato di avanzamento della domanda può essere verificato direttamente dal cliente presso l'ente dove è stata presentata o chiamando il numero verde 800.166.654 o anche collegandosi al sito www.bonusenergia.anci.it.

  • 009
    Quanto tempo è necessario per ricevere il Bonus Sociale in bolletta?

    Sono in corso di definizione le modalità applicative per l'erogazione automatica delle agevolazioni, che saranno oggetto di appositi provvedimenti da parte delle amministrazioni competenti.Indipendentemente dai tempi necessari per la predisposizione degli strumenti informatici necessari, il bonus 2021 sarà comunque riconosciuto agli aventi diritto per l'intero periodo di agevolazione, anche mediante il riconoscimento di eventuali quote di bonus già maturate.

  • 010
    Cosa succede in caso di cambio fornitore di energia elettrica e/o di gas?

    In caso di cambio fornitore il Bonus sociale per disagio economico e il Bonus elettrico per disagio fisico continuano ad essere erogati senza interruzioni fino al termine della validità del diritto.

  • Cos'è l'autolettura?

    L’autolettura è la comunicazione della lettura del contatore fatta direttamente dal Cliente. Tale dato viene utilizzato, come previsto da contratto, ai fini di fatturazione in mancanza del dato di consumo reale ricevuto dal Distributore Locale. In questo modo il tuo consumo sarà costantemente aggiornato e potremo inviarti una bolletta più precisa.

1 di 19
Sei un cliente Business?