Normativa Delibera ARG/com 164/08

Testo integrato della regolazione della qualità dei servizi di vendita di energia elettrica e di gas naturale (TIQV)



Con il TIQV (allegato A della delibera 164/08 e successive modifiche ed integrazioni), l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ha messo a punto un ulteriore strumento a tutela del consumatore di energia elettrica e di gas naturale per assicurare la massima tempestività nella gestione dei reclami e nella rettifica di ogni eventuale errore di fatturazione, prevedendo anche indennizzi automatici a favore dei consumatori in caso di violazione delle nuove norme. L’obiettivo è quello di migliorare le tutele dei consumatori di elettricità e gas naturale, nei diversi momenti del rapporto commerciale con il venditore di energia elettrica e di gas (reclami, fatturazioni, richieste di informazioni, etc).

Il rimborso automatico previsto dal TIQV è di 20 euro e scatta se il venditore non risponde entro 40 giorni solari dal reclamo del cliente o se l’errore di doppia fatturazione non viene rettificato entro 20 giorni solari dalla richiesta, oppure se la rettifica della fatturazione non viene effettuata entro 90 giorni solari dalla richiesta.

Gli indennizzi automatici stabiliti dal Testo integrato (che verranno corrisposti non più di una volta nel corso dell’anno solare allo stesso cliente per il mancato rispetto del medesimo livello specifico) sono i seguenti:

• un indennizzo automatico di 20 euro, a carico del venditore, se le risposte ai reclami supereranno il tempo limite di 40 giorni solari per sua responsabilità. L'indennizzo si propone di assicurare tempi certi e la massima tempestività nella risposta ai clienti;
• una disciplina specifica per ritardi di rettifica dei casi di "doppia fatturazione" a seguito del cambio di fornitore: l'errore di doppia fatturazione deve essere rettificato entro 20 giorni solari dalla richiesta, pena il pagamento di un indennizzo automatico di 20 euro al consumatore;
• un indennizzo automatico di 20 euro in caso di mancato rispetto del termine di 90 giorni solari per la rettifica di fatturazione, quando dovuta. Le richieste di rettifica potranno essere inoltrate non solo per le fatture già pagate, ma anche per quelle per le quali è prevista la possibilità di rateizzazione ai sensi del contratto di fornitura.

L’indennizzo automatico di 20 euro è crescente in relazione al ritardo nell’esecuzione della prestazione come indicato di seguito:

• se l’esecuzione della prestazione avviene oltre lo standard, ma entro un tempo doppio dello standard, è corrisposto l’indennizzo automatico base;
• se l’esecuzione della prestazione avviene oltre un tempo doppio dello standard, ma entro un tempo triplo dello standard, è corrisposto il doppio dell’indennizzo automatico base;
• se l’esecuzione della prestazione avviene oltre un tempo triplo dello standard, è corrisposto il triplo dell’indennizzo automatico base.

Eventuali reclami possono essere inoltrati a Edison Energia utilizzando l'apposito modulo, da inviare presso i seguenti recapiti:

Contatti Casa

Contatti Business